Applicazioni cliniche attraverso l’uso della tecnica dell’EMDR

L’utilizzo dell’EMDR è stato sperimentato ed esteso a diversi tipi di disagi e/o patologie diverse dal PTSD (Disturbo Post Traumatico da Stress) quali:

  • Disturbi d’ansia
  • Fobie
  • Abusi
  • Lutti (specie se improvvisi e particolarmente violenti)
  • Stati stressanti che si convertono in disfunzioni fisiche come per esempio i Disturbi Sessuali

Talvolta,  quando si è vissuto un evento traumatico, questo può continuare ad ossessionare e dunque “cortocircuitare” nel nostro cervello, motivo per il quale non lo si riesce ad elaborare.

Ogni qual volta ripensiamo ad un evento per noi doloroso, ad un lutto, ad un’esperienza traumatica o ad una paura molto intensa e ne avvertiamoun importante disagio al solo pensiero e/o ricordo, significa che quest’ultimo si è “incistito” nel nostro cervello, portando con sé emozioni intense del disagio vissuto (disagio che è caratterizzato, a seconda dell’esperienza esperita o rappresentata, dalle più svariate emozioni quali, tristezza, paura, rabbia, colpa..)

Il Metodo

Mentre il soggetto si concentra simultaneamente sul ricordo o sul disagio (talvolta può non essere presente un ricordo, ma solo un forte disagio come per esempio la fobia del volo per una persona che non è mai salita su un aereo) e sull’alternanza dei movimenti oculari indotti dal Terapeuta, ecco che gli emisferi cerebrali si attivano per sbloccare il ricordo e “rimetterlo in circolo”, stimolando la formazione di nuove connessioni neurali e dunque nuovi utili significati.

Per questo motivo, al termine delle sedute, le connotazioni negative vengono sostituite con sensazioni neutre o positive.

L’EMDR però non è un metodo ipnotico!

La persona è sempre vigile e consapevole durante tutte le fasi della stimolazione, motivo per il quale la persona non cancellerà quel ricordo o non dimenticherà di aver avuto quella paura ,ma ripensandoci  non avvertirà più alcun disagio, anzi emergeranno altri significati, più funzionali e positivi.

E’ un metodo breve ed efficace,” evidence-based”, riconosciuto nel 2013 dall’organizzazione della Sanità, e personalmente ne apprezzo l’utilità in tutte le mie esperienze cliniche.

Molte persone non credono nemmeno di avere un problema che possa essere risolto e per questo non si rivolgono ad un terapeuta. Molti dei miei pazienti credevano che per il fatto di aver vissuto un lutto così violento e drammatico per il decesso di una persona cara o per un abuso subito etcc..da queste esperienze non si possa davvero uscirne in modo diverso, se non con il disagio intenso esperito al solo pensiero. Ebbene,  non è così!

Noi siamo in grado di elaborare anche eventi con un carico emotivo molto forte e se questi son stati vissuti molto tempo fa e ancora vi fanno soffrire molto, prestateci attenzione e fate qualcosa per il vostro benessere.

Autore: Dott.ssa Chiara Satanassi
Psicologa e Psicoterapeuta a Bologna



Ambiti di intervento

  • Disagio o difficoltà di relazione (sociale, di coppia, familiare)
  • Disturbi dell’infanzia e dello sviluppo (disturbo da iperattività e Mutismo selettivo)
  • Disturbi dello spettro psicotico (schizofrenia, schizoaffettività, Disturbo delirante e Disturbo Pscicotico breve)
  • Disturbi d'ansia (attacchi di Panico, disturbi d’ansia generalizzata, ipocondria, fobie, ossessioni, compulsioni, stress post-traumatico)
  • Disturbi dell'umore (depressione, disturbo bipolare)
  • Difficoltà legate alle fasi della crescita (adolescenza, gravidanza, menopausa, pensionamento, lutto, perdite...)
  • Disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia, obesità)
  • Disturbo del controllo degli impulsi (gioco d'azzardo patologico GAP, cleptomania, piromania, tricotillomania);
  • Disturbi di personalità (dipendente, evitante, ossessivo-compulsivo, antisociale, istrionico, narcisistico, paranoide, schizoide, schizotipico);
  • Disturbi sessuali (desiderio sessuale ipoattivo, avversione sessuale, impotenza, frigidita', anorgasmia, eiaculazione precoce, vaginismo)
  • Tossicodipendenza e droga (abuso di droghe e psicofarmaci)

Dott.ssa Chiara Satanassi - Psicologo Psicoterapeuta Bologna
Riceve presso lo studio privato sito in Via Canova 19, 40138 Bologna
chiarasatanassi@libero.it | privacy

num albo 3539 sezione A del 01/01/2004 Laurea in Psicologia Clinica

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi.
I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento.
La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2015 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dott.ssa Chiara Satanassi.
Ultima modifica: 04/04/2016